17/12/2020

Vaccini anti Covid-19: aggiornato il Piano nazionale vaccinazioni e istituito il Comitato scientifico per la sorveglianza

www.salute.gov.it; www.aifa.gov.it
E’ stato pubblicato sul sito web del Ministero della salute il documento Vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 - Piano strategico.

Il documento, redatto il 12 dicembre 2020, a cura di Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità e AIFA, aggiorna la prima versione del 2 dicembre 2020, integrandola con ulteriori specifiche degli elementi di preparazione e di implementazione della strategia vaccinale.

Assi portanti del Piano nazionale di vaccinazione anti Covid-19

Incentrate intorno ad 8 assi, le linee fondamentali del Piano sono:
  1. centralizzazione e gratuità del vaccino
  2. dosi e somministrazione dei vaccini
L’Italia, in base agli accordi stipulati, potrà contare sulla disponibilità delle seguenti dosi (vedi tabella):
AstraZeneca 40,38 milioni
Johnson & Johnson 53,84 milioni
Sanofi 40,38 milioni
Pfizer/BNT 26,92 milioni
CureVac 30,285 milioni
Moderna 10,768 milioni
tab1 piano strategico vaccini covid

3. tempi di somministrazione del vaccino (vedi figura)
fig1 piano strategico vaccini covid

4. categorie da vaccinare con priorità: operatori sanitari e sociosanitari, residenti e personale delle Rsa per anziani, persone in età avanzata (vedi tabella)
tab2 piano strategico vaccini covid
5. logistica, approvvigionamento, stoccaggio e trasporto che saranno di competenza del Commissario straordinario
6. governance del piano di vaccinazione che verrà assicurata dal coordinamento costante tra il ministero della Salute, la struttura del Commissario straordinario e le Regioni e Province Autonome
7. moderno sistema informativo per gestire in modo efficace, integrato, sicuro e trasparente la campagna di vaccinazione
8. efficace farmacosorveglianza e una sorveglianza immunologica per assicurare il massimo livello di sicurezza.

Comitato Scientifico per la sorveglianza post-marketing dei Vaccini Covid19 (CSV-Covid19)

AIFA ha reso noto in un comunicato stampa del 15 dicembre, la costituzione del Comitato Scientifico per la sorveglianza post-marketing dei Vaccini Covid-19 (CSV-Covid19).

Il Comitato, istituito il 14 dicembre 2020 dall’Agenzia Italiana del Farmaco in accordo con il Ministero della Salute e il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19, si è riunito il 15 dicembre 2020, per l’avvio dei lavori. Il CSV-Covid19, che afferisce alla Direzione Generale dell’AIFA, rimarrà in carica per due anni e potrà essere rinnovato in base all’evoluzione della pandemia e all’andamento della campagna vaccinale Covid-19.

Obiettivi del Comitato Scientifico per la sorveglianza post-marketing dei Vaccini

Il CSV-Covid19 ha l’obiettivo di coordinare le attività di farmacovigilanza e collaborare al piano vaccinale relativo all’epidemia Covid-19, svolgendo una funzione strategica di supporto scientifico all’AIFA, al Ministero della Salute e al SSN.

Compiti del Comitato Scientifico per la sorveglianza post-marketing dei Vaccini

  • esaminare obiettivi e metodi impiegati nei progetti di farmacovigilanza (ordinari e straordinari) sostenuti dall’AIFA al fine di assicurarne la coerenza e la qualità dei risultati, svolgendo anche una funzione di indirizzo e di monitoraggio per identificare eventuali criticità e suggerire soluzioni adeguate
  • formulare raccomandazioni all’AIFA, in base alle evidenze disponibili, sugli orientamenti strategici utili a garantire la sicurezza e a perseguire l’efficacia delle attività di vaccinazione nel Paese
  • a partire dalle attività di studio e monitoraggio, indicare la necessità di specifici approfondimenti e formulare proposte per la realizzazione di studi integrativi o per il riorientamento degli studi in corso
  • suggerire obiettivi e possibili articolazioni delle iniziative di formazione e informazione in materia di vaccinazione Covid-19 e contribuire alla costruzione di uno specifico piano nazionale di comunicazione a supporto della campagna di vaccinazione Covid-19
  • promuovere la partecipazione e la collaborazione con le attività di altri gruppi di supporto con compiti analoghi presenti in sede europea e internazionale
  • collaborare con la Commissione tecnico-scientifica nella valutazione complessiva della sovrapponibilità tra i diversi vaccini.
Il CSV-Covid19 è composto da esperti indipendenti, identificati nel campo dell’epidemiologia e sorveglianza delle vaccinazioni, dell’organizzazione territoriale delle vaccinazioni, degli aspetti regolatori dei vaccini, delle risposte immunitarie alle vaccinazioni, della farmacovigilanza sui vaccini, di trial clinici sui vaccini, delle attività di formazione dei professionisti sanitari e di comunicazione al pubblico sulle vaccinazioni.

AIFA pubblica il Rapporto vaccini 2019

Il Rapporto Vaccini 2019 descrive le attività di vaccinovigilanza condotte in Italia dall’Agenzia Italiana del Farmaco in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e con il Gruppo di Lavoro per la Vaccinovigilanza. Tali attività consistono nel monitoraggio e nella valutazione delle segnalazioni di sospette reazioni avverse ai vaccini, sia spontanee (farmacovigilanza passiva) che stimolate da studi indipendenti (farmacovigilanza attiva), condotti dalle Regioni in collaborazione con AIFA. Ogni segnalazione, proveniente sia dalle figure professionali del settore sanitario che dai cittadini, viene inserita nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF).


Fonte:

notizie flash nbst

immagine: Medico vettore creata da freepik - it.freepik.com