20/4/2021

Gli effetti di COVID-19 sulle disuguaglianze: valutare, rispondere e mitigare l’impatto socioeconomico sulla salute per costruire un futuro migliore

www.euro.who.int
Il coronavirus infetta indiscriminatamente le persone esposte, ma il rischio di esposizione, la gravità dei suoi effetti, gli impatti sociali ed economici non incidono ugualmente.

Lo slogan “Costruire un mondo più equo e sano” (Building a fairer, healthier world), in occasione della Giornata mondiale della salute (7 aprile), è stato scelto per rimarcare le disuguaglianze di vita e di salute che affliggono i gruppi di popolazione più vulnerabili.

WHO Europe in una news focalizzava l’attenzione sull’importanza di “mettere l'equità al centro della ripresa”, riportando esempi su come le disuguaglianze esistenti si sono aggravate, in particolare per le persone che soffrono di molteplici insicurezze dovute a povertà, genere, etnia, istruzione, occupazione, status di migrante, disabilità e discriminazione, e sono emersi nuovi rischi.

Prima della pandemia, già esistevano drammatiche differenze di salute, connesse alle disuguaglianze socioeconomiche, tra e all'interno dei paesi della regione europea dell'OMS: COVID-19 e le misure di contenimento intraprese le hanno esacerbate e hanno creato nuove vulnerabilità.

Il report di WHO EuropeHealth inequity and the effects of COVID-19”, cerca di definire l’agenda delle situazioni da affrontare, identificando in primo luogo una serie di impatti socioeconomici derivanti dalla pandemia, legati alla salute e alle misure di contenimento e, in secondo luogo, proponendo interventi di mitigazione per ridurli.

L’impatto socioeconomico di COVID-19

Nelle prime pagine del report, un’immagine sintetizza efficacemente le fasi dell’impatto socioeconomico di Covid-19.
covid disuguaglianze fig1Nota: NEET = giovani non impegnati nello studio, nel lavoro né nella formazione

All’inizio della pandemia, per offrire un supporto ai vari stati, le Nazioni Unite avevano predisposto una guida per coordinare la fornitura di servizi nell'ambito di cinque “pilastri”:
  • la salute prima di tutto
  • proteggere le persone
  • risposta economica e ripresa
  • coesione sociale e resilienza della comunità
  • risposta macroeconomica e collaborazione multilaterale.
In linea con la struttura proposta dalle Nazioni Unite, il report sottolinea la necessità di un approccio sensibile all'equità durante l'immediata risposta socioeconomica alla pandemia, ancora una volta sintetizzando con un’immagine la relazione tra Covid-19, misure di contenimento e il loro impatto sulle diseguaglianze.

I tre meccanismi dell'impatto socioeconomico di COVID-19 sulle disuguaglianze
covid disuguaglianze fig2Nota: frecce verdi, meccanismo 1; frecce rosse, meccanismo 2; frecce blu, meccanismo 3.

L’analisi dell’impatto socioeconomico di COVID-19 e le proposte di mitigazione

Il report di WHO Europe contiene, oltre la premessa e le conclusioni, tre sezioni principali (sezioni 2-4):
  • la sezione 2 delinea il motivo per cui è necessario concentrarsi sulle disuguaglianze di salute e i principi chiave per affrontarle durante la pandemia COVID-19
  • la sezione 3 descrive in dettaglio gli effetti sulla salute e l'impatto socioeconomico di COVID-19 e delle sue misure di contenimento
  • la sezione 4 propone interventi per rispondere e mitigare gli impatti sanitari, sociali ed economici e le disuguaglianze di COVID-19 durante l'epidemia in corso e le fasi di transizione e recupero.
Completano il report sei allegati, ciascuno con dettagliate tabelle e una precisa bibliografia di riferimento:
  • scenari indesiderati relativi a impatti diseguali sulla salute e conseguenze socioeconomiche durante la ripresa e la transizione da COVID-19
  • vulnerabilità agli impatti di COVID-19 e delle sue misure di contenimento
  • indicatori di monitoraggio dell'impatto sociale ed economico
  • effetti sulla salute e impatto socioeconomico
  • misure di contenimento e conseguenti aree e meccanismi di impatto socioeconomico
  • impatto socioeconomico correlato alla salute e misure di mitigazione 

Per concludere.

Costruire un futuro migliore dopo la pandemia, richiede politiche e interventi che non lascino indietro nessuno e riducano le disuguaglianze. Ciò comprende interventi globali in grado di bilanciare la necessità di proteggere le persone che vivono una vulnerabilità acuta, con la necessità di sviluppare la resilienza fisica ed economica in tutta la società.

Nell'attuazione di questo approccio, le associazioni di partenariato e le collaborazioni multilaterali devono impegnarsi a scoprire e ad agire sulle ingiustizie nuove e preesistenti all'inizio e durante la risposta a COVID-19. L'impegno politico, per una ripresa socioeconomica sostenibile a lungo termine, è necessario per mitigare gli impatti negativi di COVID-19 e consentire la transizione verso un futuro migliore e più equo per tutti.


Per saperne di più:

quadratino WHO Europe. World Health Day: Putting equity at the heart of COVID-19 recovery (6 april 2021)

quadratino WHO Europe. Health inequity and the effects of COVID-19 (2020)

quadratino United Nations. A UN framework for the immediate socio-economic response to COVID-19 (2020)




Immagine:Persone vettore creata da freepik - it.freepik.com