Notice: Trying to get property of non-object in /home/uvta55qv/domains/nbst.it/public_html/templates/nbst/html/com_tags/tag/default.php on line 59

Decreto n. 17278 del 23 ottobre 2019

23/10/2019

Decreto n. 17278 del 23 ottobre 2019
Indicazioni operative per il controllo della trasmissione di enterobatteri resistenti ai carbapenemi (CRE) produttori di carbapenemasi (CPE).

Dal NEJM Journal Watch - agosto 2019

10/10/2019

Il New England Journal Watch pubblica le sintesi delle ricerche più importanti, notizie ed informazioni a cura dei medici redattori del NEJM. In questi numeri si parla di: Digital breast tomosynthesis, mammella densa e rischio di tumore, agopuntura nei pazienti con angina, correlazione tra gravità della patologia e dolore.

www.jwatch.org

Candida auris sta diventando un nome familiare: impresa non facile per un fungo! Purtroppo la celebrità è legata ai danni e alla sua resistenza ai farmaci

13/9/2019

Candida auris è un fungo, isolato per la prima volta nel 2009 in Giappone e capace di creare infezioni a livello sanguigno e in particolare nelle ferite cutanee. Oltre a numerosi articoli scientifici, è il “New York Times” che nell’aprile del 2019 ne pubblica una serie, convogliando ancor di più l’attenzione sul fungo farmaco-resistente.

7 settembre 2019 - This week in The Lancet

7/9/2019

Colectomia e complicanze infettive: la preparazione antibatterica preoperatoria è efficace?

Mechanical and oral antibiotic bowel preparation versus no bowel preparation for elective colectomy (MOBILE): a multicentre, randomised, parallel, single-blinded trial

La colectomia è gravata da una frequenza relativamente alta di complicanze infettive e per questo più volte in passato è stata suggerita e poi dismessa una preparazione antibatterica preoperatoria (MOABP, Mechanical Oral Antibiotic Bowel Preparation).
A seguito di una serie di trial pubblicati negli anni scorsi, negli ultimi tempi si è tornati a ritenere che questa preparazione riducesse il rischio infettivo ed è stata pertanto largamente attuata. Questo trial randomizzato finlandese (in monocieco) con 417 pazienti invece non rileva vantaggi nella MOABP e non conferma questa scelta.


Leggi le altre segnalazioni e apri i link ai full text...

Decreto n. 12772 del 26 luglio 2019

29/7/2019

Decreto n. 12772 del 26 luglio 2019
Indicazioni regionali per il contrasto alla diffusione di Enterobacterales produttori di metallo-beta lattamasi di tipo New-Delhi.

Da Medscape: l'aggiornamento sulle ultime linee guida per la pratica clinica

16/4/2019

Medscape ha selezionato 45 linee guida relative a 14 aree specialistiche, prodotte nei primi 3 mesi del 2019 da differenti società scientifiche e agenzie.
Per favorire la consultazione le abbiamo suddivise per area. Ricordiamo che Medscape è un portale gratuito, ma per accedervi occorre registrarsi.

www.medscape.com

Deliberazione n. 328 dell'11 marzo 2019

11/3/2019

Delibera n. 328 dell'11 marzo 2019
Indirizzi alle Aziende sanitarie per la sorveglianza del rischio di infezioni da Mycobacterium Chimaera.

Delibera n. 1439 del 17 dicembre

17/12/2018

Delibera n. 1439 del 17 dicembre 2018
Approvazione Linee di indirizzo per un approccio integrato alla prevenzione e contrasto alle infezioni correlate all'assistenza, all'antimicrobico-resistenza e alla sepsi.
Allegato A
Allegato B

Nella "competizione biologica" i probiotici vincono su altre specie batteriche, aiutandoci nella lotta alle infezioni correlate all’assistenza

3/9/2018

La contaminazione persistente di superfici ospedaliere contribuisce alla trasmissione delle infezioni e non è controllata in modo efficiente dalla pulizia convenzionale. E’ stato recentemente dimostrato che  il PCHS, Probiotic Cleaning Hygiene System, è in grado di abbattere stabilmente gli agenti patogeni sulle superfici, senza selezionare specie resistenti agli antibiotici.

www.journals.plos.org

Deliberazione n. 773 del 9 luglio 2018

9/7/2018

Deliberazione n. 773 del 9 luglio 2018
Aggiornamento Linee Guida per la compilazione e la codifica ICD-9-CM della scheda di dimissione ospedaliera per quanto concerne la procedura di codifica della sepsi e dello shock settico