9/6/2022

Ridurre gli errori diagnostici con checklist che migliorano i processi: errare humanum est perseverare autem diabolicum

www.bmj.com
Una recente revisione sistematica ha utilizzato un framework di fattori umani, per comprendere se le liste di controllo riducono l'errore diagnostico clinico, se hanno lacune nella composizione e quali componenti potrebbero ridurre gli errori con maggiore probabilità.

Sono stati consultati sino al 15 febbraio 2022 i database PubMed, EMBASE, Scopus e Web of Science.

È stato selezionato per la revisione qualsiasi studio che includesse una checklist clinica volta a migliorare il processo diagnostico. Le liste di controllo sono state intese come guida strutturata a suscitare ulteriori riflessioni sulla diagnosi.

Due autori hanno esaminato e selezionato gli studi in modo indipendente in base ai criteri di ammissibilità. Ciascuna lista di controllo univoca estratta è stata caratterizzata in modo indipendente secondo il consolidato framework di fattori umani: Systems Engineering Initiative for Patient Safety 2.0 (SEIPS 2.0).
Se riportata, è stata delineata l'efficacia della lista di controllo nel ridurre l'errore diagnostico (p. es., accuratezza diagnostica, numero di errori o qualsiasi risultato correlato al paziente).
Il rischio di bias dello studio è stato valutato in modo indipendente, utilizzando strumenti standardizzati di valutazione della qualità in conformità con Preferred Reporting Items per le revisioni sistematiche e le meta-analisi.

Le 3 componenti principali di SEIPS 2.0 includono:
  • sistema di lavoro (comprese le sottocomponenti persona/e, compiti, ambiente interno, ambiente esterno, strumenti e tecnologie e organizzazione)
  • processi (comprese le sottocomponenti cognitivo, fisico, sociale e comportamentale)
  • risultati (comprese le sottocomponenti paziente, professionale e organizzativo).
Nella figura (da SEIPS 2.0: A human factors framework for studying and improving the work of healthcare professionals and patients) il modello SEIPS 2.0.

seips.2.0
Nella revisione sono stati inclusi un totale di 30 studi contenenti 25 liste di controllo uniche.

Le checklist sono state caratterizzate all'interno del framework SEIPS 2.0 come segue:
  • sistema di lavoro (n=13), sottocomponenti persona (n=2), ambiente interno (n=3)
  • processi per sottocomponenti cognitivo (n=20), sociale e comportamentale (n=2)
  • risultati per sottocomponente professionale (n=2).
La tabella 1 mostra la categorizzazione dei componenti delle liste di controllo sulla base di SEIPS 2.0 e nella tabella S2 del materiale supplementare le liste di controllo sono elencate con esempi di come i loro componenti rientrano nelle categorie SEIPS.

Non sono state affrontate altre sottocomponenti, come l'ambiente esterno o gli esiti del paziente. Quattordici liste di controllo hanno esaminato l'effetto sugli esiti diagnostici: 7 hanno dimostrato un miglioramento, 6 non sono stati migliorati e 1 ha dimostrato risultati contrastanti.
È importante sottolineare che gli studi orientati ai compiti hanno dimostrato più spesso una riduzione degli errori (n=5/7) rispetto a quelli che affrontano il processo cognitivo (n=4/10).

Le liste di controllo potrebbero avere un grande potenziale per ridurre l'errore diagnostico clinico; pertanto, una comprensione completa della loro prospettiva è fondamentale per un ulteriore sviluppo.

L'organizzazione delle liste di controllo tramite SEIPS 2.0 è altamente esemplificativa dello stato delle aree di forza delle checklist attuali, nonché dei punti ciechi che rimangono scarsamente affrontati.

In generale, le liste di controllo attualmente pubblicate enfatizzano pochissimi elementi di SEIPS 2.0, principalmente i sottocomponenti task e cognitive, lasciandone altri completamente inutilizzati.

Le checklist incentrate sui compiti sembrano essere più associate a una significativa riduzione dell'errore diagnostico e incorporare sottocomponenti di SEIPS 2.0 meno esplorati sarebbe importante da valutare.


Per saperne di più:

quadratino Checklists to reduce diagnostic error: a systematic review of the literature using a human factors framework
Al-Khafaji J, Townsend RF, Townsend W, Chopra V, Gupta A. BMJ Open. 2022 Apr 29;12(4):e058219. doi: 10.1136/bmjopen-2021-058219. PMID: 35487728; PMCID: PMC9058772.