18/3/2024

Determinanti sociali della salute, vulnerabilità e maggiore impatto dei cambiamenti climatici

The Lancet Planetary Health
Il report 2022 su Health and climate change: health at the mercy of fossil fuels e il Global report 2023 di The Lancet Countdown hanno evidenziato come il cambiamento climatico stia influenzando tutte le dimensioni monitorate della salute globale.


Gli effetti diretti dei cambiamenti climatici sulla salute sono stati nel tempo ben identificati in vari specifici studi (includendo condizioni cardiovascolari, respiratorie, renali, scarsa salute e benessere mentale, lesioni e mortalità).

Altri studi hanno accertato gli effetti indiretti dei cambiamenti climatici che, alterando i sistemi ecologici e umani, si ripercuotono sulla salute.
Particolari condizioni climatiche e ambientali, più favorevoli ad esempio ad alcune malattie trasmesse da vettori e tramite l'acqua, compromettono i raccolti e la sicurezza alimentare, mettono a dura prova le caratteristiche individuali (tra cui età, sesso, etnia, reddito e istruzione) e questi fattori influenzano l’insieme delle risorse e delle capacità a disposizione per gli individui e i gruppi sociali.

La vulnerabilità sociale

The Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) definisce la vulnerabilità come “propensione o predisposizione a essere influenzato negativamente” e “comprende una varietà di concetti ed elementi, inclusa la sensibilità o la suscettibilità al danno e la mancanza di capacità di far fronte e adattarsi” quando esposti a pericoli.

La vulnerabilità sociale abbraccia tutte le consuetudini sociali, le strutture o le posizioni all'interno degli insiemi di relazioni e gerarchie che rendono gli individui, i gruppi o le società incapaci di rispondere o adattarsi ai danni.

Contrariamente alla nozione che i rischi ambientali rappresentano una “universalizzazione del rischio”, che non è gerarchica ma piuttosto “democratica”, altre ricerche riportano che la suscettibilità all'impatto sulla salute dei cambiamenti climatici riflette strutture sociali e disuguaglianze più ampie. Per le persone esposte ai rischi legati al clima, la vulnerabilità o la possibilità di subire danni è maggiore quando ci sono risorse o capacità adattative insufficienti a minimizzare gli impatti sulla salute che ne derivano.

Comprendere gli indicatori di vulnerabilità sociale agli effetti sulla salute dei cambiamenti climatici è essenziale per proteggere la salute della popolazione.

Una revisione stila un elenco di indicatori di vulnerabilità sociale

Una recente scoping review fornisce una panoramica degli studi pubblicati tra il 2012 e il 2022 che considerano indicatori di vulnerabilità sociale agli effetti dei cambiamenti climatici sugli esiti sanitari

Dai 2115 studi identificati con le ricerche in 4 database bibliografici (Scopus, Web of Science, PubMed e CAB Direct), ne sono stati selezionati 230 per la revisione. Sono state condotte analisi di frequenza e tematiche per stabilire la portata degli indicatori di vulnerabilità sociale e delle condizioni di salute studiate. Dei 230 articoli inclusi nella revisione, 216 riportano analisi di dati provenienti da 46 singoli paesi e 14 report con analisi comparative di dati provenienti da più paesi (vedi tabella 1).
 
La maggior parte degli studi provengono da Stati Uniti, Cina, Regno Unito, Brasile, Canada e Australia.
Le regioni più rappresentate sono il Nord America e l'Asia orientale, seguite da Europa, Asia meridionale, Sud America, Africa, Oceania e Asia occidentale. 

Gli studi spesso affrontano più di un fattore legato al clima e l’impatto climatico primario più comune affrontato è stato il calore estremo.

I risultati sanitari per lo più misurati sono stati la mortalità, seguita dalle condizioni di salute legate al caldo, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie,malattie infettive, ricovero ospedaliero, disturbi mentali, presentazione al dipartimento d’emergenza, malattie del sistema genito-urinario, gastrointestinali, nutrizionali, ipertensione, diabete e malattie endocrine, uso di farmaci, lesioni, condizioni neonatali, malattie del sistema nervoso, disturbi del sonno e anni di vita persi.

Sono stati identificati 113 indicatori di vulnerabilità sociale che coprono 15 aree, riportate dettagliatamente nella tabella 2.
  • Età e sesso o gender
  • Lingua e alfabetizzazione
  • Etnia e migrazione
  • Fattori socioeconomici
  • Ambiente abitativo
  • Accesso e qualità dei servizi e delle infrastrutture
  • Stato di salute e comportamenti
  • Connessione sociale
  • Caratteristiche abitative
  • Mezzi di sussistenza e occupazione
  • Nucleo familiare e composizione
  • Urbanità e lontananza
  • Governance e politica
  • Sviluppo sociale
  • Conoscenza ed esperienza.
I fattori più segnalati: 
  • età (174 articoli)
  • sesso (92)
  • istruzione (81)
  • reddito e condizione economica (65)
  • povertà (51)
  • etnia e razza (49)
  • scarso accesso a spazi verdi e blu (43)
  • densità di popolazione (41)
  • occupazione (41)
  • accesso ai servizi sanitari o a personale sanitario (38)
  • vivere da soli (37)
  • aree urbane o rurali (32)
  • capitale sociale, isolamento e connessione (27)
  • condizioni fisiche individuali (27)
  • occupazione, mezzi di sussistenza e attività (25). 
Questi fattori sono tutti menzionati almeno 25 volte nei 230 studi. La frequenza dei fattori di vulnerabilità sociale e gli indicatori selezionati sono mostrati nella tabella 2.Un elenco completo degli studi e degli indicatori è incluso nell'appendice (pagine 1–25).

I risultati della review rivelano però una sottoteorizzazione e pochi indicatori che concettualizzano e rendono operativa la vulnerabilità sociale al di là delle caratteristiche sociodemografiche individuali, non identificandone le dimensioni strutturali e istituzionali e una preponderanza della ricerca sulla vulnerabilità sociale nei paesi ad alto reddito. 
La revisione evidenzia la necessità di ricerca futura, infrastrutture di dati e attenzione politica per affrontare le condizioni strutturali, istituzionali e sociopolitiche, che supporteranno meglio la resilienza climatica e la pianificazione dell’adattamento.

Perché abbiamo segnalato questa revisione

La necessità di valutare e misurare il modo in cui la vulnerabilità sociale influenza gli effetti sulla salute dei cambiamenti climatici, ha portato a un corpo di letteratura in rapida crescita. La revisione presenta un dettagliato elenco di quelli che sono stati i fattori più indagati.

Come affermano gli stessi autori, e a nostra conoscenza, non era stato effettuato sino ad ora un esame generale e sistematico di dove siano concentrate le evidenze tra indicatori di vulnerabilità sociale e cambiamenti climatici e quali inferenze si possano fare.

Nonostante alcune limitazioni evidenziate nella “discussion”, crediamo che l’elenco delle aree e degli indicatori presentato in questo studio, possa essere un valido aiuto per considerare tutti i molteplici aspetti su cui accentrare l’attenzione ed eventualmente individuarne di nuovi non ancora completamente indagati.

Per saperne di più:

quadratino The 2022 report of the Lancet Countdown on health and climate change: health at the mercy of fossil fuels
Romanello M, Di Napoli C, Drummond P, et al.Lancet. 2022 Nov 5;400(10363):1619-1654. doi: 10.1016/S0140-6736(22)01540-9. Epub 2022 Oct 25. Erratum in: Lancet. 2022 Nov 3;: Erratum in: Lancet. 2022 Nov 19;400(10365):1766. PMID: 36306815.

quadratino The 2023 report of the Lancet Countdown on health and climate change: the imperative for a health-centred response in a world facing irreversible harms
Romanello M, Napoli CD, Green C et al. Lancet. 2023 Dec 16;402(10419):2346-2394. doi: 10.1016/S0140-6736(23)01859-7. Epub 2023 Nov 14. PMID: 37977174.
Accesso per NBST da Clinicalkey

quadratino The Lancet Countdown. The 2023 Global Report of the Lancet Countdown [sito consultato a febbraio 2023]

quadratino IPCC. Climate change 2022: impacts, adaptation and vulnerability
Contribution of Working Group II to the sixth assessment report of the Intergovernmental Panel on Climate Change.

quadratino Mapping social vulnerability indicators to understand the health impacts of climate change: a scoping review
Li A, Toll M, Bentley R. Lancet Planet Health. 2023 Nov;7(11):e925-e937. doi: 10.1016/S2542-5196(23)00216-4. PMID: 37940212.


Per approfondire:

quadratino leggi i nostri articoli contrassegnati dal tag AmbienteDeterminanti di salute e Cambiamento climatico