13/4/2020

Le segnalazioni di NBST su Covid-19


Covid-19: cosa sappiamo finora

Le più prestigiose riviste hanno creato sezioni dedicate all'epidemia da coronavirus 2019 con contenuti accessibili gratuitamente.
Sono molti gli articoli che escono quotidianamente e aggiornano le conoscenze sulla malattia. 
Per ogni rivista pubblichiamo gli articoli corredati da breve commento in ordine di data di publicazione. Abbiamo creato dei repository per permettere comunque l'accesso a tutta la letteratura fin dall'inizio dell'epidemia.


nejm coronavirusDal Nejm segnaliamo:

Terapie per Covid-19
14 APRILE.
PERSPECTIVE. Drug Evaluation during the Covid-19 Pandemic
La ricerca di una terapia per Covid-19 sta mettendo alla prova la capacità degli Stati Uniti di sviluppare, testare e distribuire rapidamente farmaci ed evidenzia come i processi di valutazione e approvazione dei farmaci possano andare storti durante una crisi di salute pubblica.

Remdesivir
10 APRILE. ORIGINAL ARTICLE. Compassionate-Use Remdesivir for Severe Covid-19
Una coorte di pazienti con Covid-19 grave ha ricevuto un trattamento con remdesivir secondo un protocollo di uso compassionevole. È stato osservato un miglioramento dello stato di supporto dell'ossigeno nel 68% dei pazienti e la mortalità complessiva è stata del 13% su un follow-up mediano di 18 giorni.

Anziani
7 APRILE. PERSPECTIVE. Age, Complexity, and Crisis
L'impatto fuori misura di Covid-19 sugli anziani ha messo a nudo l'approccio della medicina obsoleto, spesso inefficace o dannoso, alla cura dei pazienti che rappresentano la fascia di età in più rapida crescita del pianeta e le generazioni che richiedono più spesso assistenza sanitaria.

Covid-19 negli istituti di detenzione 
2 APRILE. PERSPECTIVE. Flattening the Curve for Incarcerated Populations
Le persone negli istituti detentivi del sistema giudiziario degli Stati Uniti sono già state colpite dalla SARS-CoV-2 e una preparazione migliore è essenziale per ridurre al minimo l'impatto di questa pandemia sulle persone incarcerate, sul personale correttivo e sulle comunità circostanti.




lancet coronavirusDal Lancet segnaliamo:

Health literacy
14 APRILECOVID-19: health literacy is an underestimated problem
L'alfabetizzazione sanitaria potrebbe aiutare le persone a cogliere le ragioni alla base delle raccomandazioni e a riflettere sui risultati delle loro varie possibili azioni. La solidarietà e la responsabilità sociale non dovrebbero essere spiegate solo alla popolazione generale e ai decisori, ma anche a quegli individui che producono e condividono informazioni fuorvianti e false su SARS-CoV-2.

Violenza sulle donne e quarantena
14 APRILECOVID-19: Reducing the risk of infection might increase the risk of intimate partner violence
Mentre le quarantene sono una misura efficace del controllo delle infezioni, possono portare a conseguenze sociali, economiche e psicologiche significative. Un rischio rilevante, ma spesso ignorato durante una pandemia e la sua risposta socialmente disgregante, è il potenziale aumento della violenza da parte dei partner, violenza fisica, sessuale, psicologica o economica. Mentre anche gli uomini possono essere colpiti, il fenomeno è largamente perpetrato contro le donne da partner maschi.

Clorochina e Idrossiclorochina
11 APRILE. WORLD REPORT. Regulators split on antimalarials for COVID-19
Le autorità statunitensi e francesi hanno autorizzato l'uso della clorochina e dell'idrossiclorochina, ma UE e OMS affermano che non ci sono chiare evidenze che supportino la decisione.

Dimensione di genere
11 APRILE. EDITORIAL. The gendered dimensions of COVID-19
Le donne e gli uomini sono affetti da COVID-19, ma la biologia e le norme di genere stanno modellando l'onere della malattia. Il successo della risposta globale - la capacità di donne e uomini di sopravvivere e riprendersi dagli effetti della pandemia - dipenderà dalla qualità delle prove che informano la risposta e dalla misura in cui i dati rappresentano differenze di sesso e genere.

Review su gestione della terapia intensiva
6 APRILE. REVIEW.
 Intensive care management of coronavirus disease 2019 (COVID-19): challenges and recommendations. The Lancet Respiratory Medicine
La gestione dell'insufficienza respiratoria acuta e l'emodinamica sono la chiave. I professionisti della terapia intensiva, gli amministratori ospedalieri, i governi e i responsabili politici devono prepararsi a un aumento sostanziale della capacità di posti letto di terapia intensiva, concentrandosi non solo sulle infrastrutture e sulle forniture, ma anche sulla gestione del personale.
Potrebbe essere necessario un triage di terapia intensiva per consentire il razionamento delle scarse risorse della terapia intensiva. I ricercatori devono rispondere a domande senza risposta, incluso il ruolo delle terapie proposte e sperimentali. La collaborazione a livello locale, regionale, nazionale e internazionale offre le migliori possibilità di sopravvivenza per i malati critici.



jama coronavirusDa Jama segnaliamo:

Review sulle terapie
13 APRILE. Pharmacologic Treatments for Coronavirus Disease 2019 (COVID-19). A Review
Al momento non esistono terapie efficaci comprovate per questo virus. Le conoscenze in rapida espansione riguardanti la virologia di SARS-CoV-2 forniscono un numero significativo di potenziali bersagli farmacologici. La terapia più promettente è remdesivir. Remdesivir ha una potente attività in vitro contro SARS-CoV-2, ma non è approvato dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti e attualmente è in fase di test in studi randomizzati in corso. Oseltamivir non ha dimostrato di avere efficacia e attualmente i corticosteroidi non sono raccomandati. Le attuali evidenze cliniche non supportano la sospensione degli inibitori della conversione dell'angiotensina o dei bloccanti del recettore dell'angiotensina in pazienti con COVID-19.

Effetto misure restrittive in Cina
10 APRILE. 
ORIGINAL INVESTIGATION. Association of Public Health Interventions With the Epidemiology of the COVID-19 Outbreak in Wuhan, China
Esisteva un'associazione tra interventi di sanità pubblica e migliore controllo dell'epidemia COVID-19 a Wuhan, in Cina? In questo studio di coorte che includeva 32583 pazienti con COVID-19 confermato in laboratorio a Wuhan dall'8 dicembre 2019, fino all'8 marzo 2020, l'istituzione di interventi tra cui cordoni sanitari, limitazione del traffico, distanziamento sociale, quarantena domestica, quarantena centralizzata e l'indagine universale sui sintomi è stata temporaneamente associata alla riduzione del numero effettivo di riproduzione di SARS-CoV-2 (trasmissione secondaria) e al numero di casi confermati al giorno tra fasce di età, sesso e regioni geografiche.

Effetto misure restrittive 
10 APRILE.
EDITORIAL. Public Health Interventions for COVID-19. Emerging Evidence and Implications for an Evolving Public Health Crisis
Nessun agente farmaceutico è noto per essere sicuro ed efficace nel prevenire o curare la malattia COVID-19. Ciò lascia alla comunità medica e di salute pubblica solo interventi non farmaceutici (NPI) su cui fare affidamento per fermare COVID-19. Queste misure mirano a ridurre la trasmissione delle malattie sia a livello locale che globale e comprendono il divieto di riunioni pubbliche, politiche obbligatorie di soggiorno a domicilio in caso di sintomatologia, la chiusura obbligatoria delle scuole e delle attività non essenziali, le ordinanze per l'uso di mascherine, la quarantena e il cordone sanitario (ovvero un'area di quarantena da cui chi si trova all'interno non è autorizzato a uscire), tra gli altri. L'efficacia degli NPI è stata studiata teoricamente, specialmente nel contesto dell'influenza pandemica, e anche attraverso l'analisi dei dati storici. Una scoperta comune di questi studi è che l'implementazione degli NPI, specialmente se eseguita rapidamente dopo il rilevamento iniziale di un nuovo agente patogeno contagioso, può ridurne la trasmissione.

Salute mentale
10 APRILE
The Mental Health Consequences of COVID-19 and Physical Distancing The Need for Prevention and Early Intervention
Questo momento difficile offre comunque l'opportunità di far progredire la nostra comprensione di come fornire un servizio focalizzato sulla prevenzione a livello di comunità, un servizio di primo soccorso psicologico a livello nazionale e di emergere da questa pandemia con nuovi modi per farlo. La pandemia mondiale COVID-19 rappresenta una minaccia unica, ma dobbiamo esser pronti a riconoscere la pandemia che seguirà rapidamente - quella dei disordini mentali e comportamentali - e attuare i passaggi necessari per mitigarla.



bmj coronavirusDa Bmj segnaliamo:

14 APRILE. Covid-19: Third of surgeons do not have adequate PPE, royal college warns. Chirurghi e tirocinanti hanno sperimentato carenze di DPI

14 APRILE.  Covid-19: Black people and other minorities are hardest hit in US. Le persone di colore sono molto più colpite da Covid-19.

14 APRILE. Covid-19: Death rate in England and Wales reaches record high because of covid-19. Il numero dei decessi è al suo massimo livello da quando sono iniziate le statistiche settimanali.

14 APRILE. Covid-19: why we need a national health and social care service. La trascuratezza dell'assistenza sociale durante la Covid-19 fa vergognare il Regno Unito

8 APRILE. Covid-19: Africa records over 10 000 cases as lockdowns take hold
Questo è un riferimento preoccupante per gli esperti di salute pubblica che sperano ancora che in Africa la diffusione di massa possa essere evitata

8 APRILE.
Covid-19: testing times È urgente un test rapido per i pazienti con infezioni in corso e passate

7 APRILE
Prediction models for diagnosis and prognosis of covid-19 infection I modelli di previsione esistenti sono scarsamente riportati, ad alto rischio di bias e le loro prestazioni probabilmente ottimistiche.

7 APRILECovid-19: What is the evidence for cloth masks? Il BMJ esamina le prove di evidenza sulle mascherine.