15/5/2020

Le segnalazioni di NBST su Covid-19


Covid-19: cosa sappiamo finora

Le riviste più prestigiose e alcuni editori e società scientifiche hanno creato sezioni dedicate all'epidemia da coronavirus 2019 con contenuti accessibili gratuitamente.

Sono molti gli articoli che escono quotidianamente e aggiornano le conoscenze sulla malattia. 
Per ogni rivista pubblichiamo gli articoli corredati da breve commento in ordine di data di publicazione. Abbiamo inoltre creato dei repository per permettere comunque l'accesso a tutta la letteratura fin dall'inizio dell'epidemia.

Nella nostra pagina dedicata alle risorse su Covid-19 forniamo un elenco di editori, banche dati con risorse gratuite e novità. 


nejm coronavirusDal Nejm segnaliamo:

Idrossiclorochina sì o no?
7 MAGGIOObservational Study of Hydroxychloroquine in Covid-19
Tra i 1376 pazienti con Covid-19 ricoverati in un ospedale di New York City, il 59% è stato trattato con idrossiclorochina. I pazienti selezionati per il trattamento erano i più gravemente malati. Dopo aggiustamento per le caratteristiche basali dei pazienti, non vi era alcuna associazione significativa tra l'uso di idrossiclorochina e intubazione o morte (hazard ratio, 1,04; IC al 95%, da 0,82 a 1,32).
Per approfondire leggi l'editoriale The Urgency of Care during the Covid-19 Pandemic — Learning as We Go


Studio su lopinavir-ritonavir: nessun beneficio oltre alle cure standard
7 MAGGIOOral Lopinavir–Ritonavir for Severe Covid-19
Ricercatori cinesi riportano i risultati di uno studio clinico randomizzato in aperto di lopinavir-ritonavir per il trattamento di Covid-19 su 199 pazienti adulti infetti. L'end point primario era il tempo al miglioramento clinico. Nei pazienti adulti ospedalizzati con Covid-19 grave, non è stato osservato alcun beneficio con il trattamento con lopinavir-ritonavir oltre alle cure standard. Prove future in pazienti con malattia grave possono aiutare a confermare o escludere la possibilità di un beneficio terapeutico.


lancet coronavirusDal Lancet segnaliamo:

Danno renale in Covid-19
14 MAGGIO. VIEWPOINT. Management of acute kidney injury in patients with COVID-19
Il coinvolgimento dei reni è frequente, con una presentazione clinica che va dalla lieve proteinuria alla lesione renale acuta progressiva (AKI) che richiede una terapia di sostituzione renale (RRT). Sta emergendo una comprensione della patofisiologia e dei meccanismi del danno renale e dell'AKI nel contesto di malattie critiche e COVID-19, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per identificare i pazienti a rischio di AKI e guidare le strategie di gestione.

Anche i bambini con trattamento immunosoppressivo hanno decorso lieve
13 MAGGIOThe severity of COVID-19 in children on immunosuppressive medication
Per 6 settimane dopo il 15 marzo 2020, 18 bambini di 16 centri di nefrologia pediatrica in 11 paesi (Spagna, Svizzera, Cina, Regno Unito, Germania, Francia, Svezia, Colombia, Stati Uniti, Iran e Belgio) sono stati inclusi nello studio e sono state considerate le loro diagnosi, il trattamento immunosoppressivo in corso, i sintomi clinici e gli esiti.
Questi dati, sebbene di un piccolo numero di bambini, suggeriscono che anche i bambini che ricevono un trattamento immunosoppressivo sembrano avere un decorso clinico lieve. Allo stesso modo, uno studio con otto bambini con malattia infiammatoria intestinale ha rivelato che tutti i bambini con diagnosi di Covid-19 avevano un'infezione lievenonostante il trattamento con immunomodulatori, sostanze biologiche o entrambi.


jama coronavirusDa Jama segnaliamo:

Vaccino BCG e Covid-19
14 MAGGIOSARS-CoV-2 Rates in BCG-Vaccinated and Unvaccinated Young Adults
Casi confermati di coronavirus 2019 e tassi di mortalità per caso variano da paese a paese. Un motivo potrebbe essere rappresentato dalle politiche nazionali relative alla vaccinazione contro la tubercolosi nell'infanzia, con un numero inferiore di casi confermati e un minor numero di morti segnalati in paesi con oppure senza copertura del vaccino universale BCG. Il confronto delle caratteristiche dell'epidemia tra i paesi è però anche influenzato da potenziali fattori di confondimento come le diverse fasi dell'epidemia, età media della popolazione colpita, gestione della pandemia, quantità di test somministrati, definizioni di decessi correlati a COVID-19 o sottostima.

Covid e la chiusura delle scuole
13 MAGGIOSchool Closure During the Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) Pandemic: An Effective Intervention at the Global Level?
Mentre la chiusura delle fabbriche e l'evitamento di altre interazioni sociali insieme a scrupolose misure igieniche rimangono le misure migliori per ridurre il carico totale di COVID-19, l'utilità della chiusura della scuola può essere messa in discussione. Leggi anche l'editoriale: School Reopening—The Pandemic Issue That Is Not Getting Its Due


bmj coronavirusDa Bmj segnaliamo:

Idrossiclorichina
RNA virale nei guariti
7 MAGGIOPersistence of viral RNA in stool samples from patients recovering from covid-19
La tecnica di reazione a catena della polimerasi (PCR) ha dei limiti e isolare i pazienti per un mese o più potrebbe non essere un isolamento possibile