9/12/2020

In questo momento meglio non spostarsi troppo... Covid-19 viaggia con noi!

www.thelancet.com
Uno studio pubblicato su The Lancet Public Health, suggerisce che le restrizioni ai viaggi internazionali possono essere efficaci nel controllare la diffusione del COVID-19 solo se applicate in modo mirato.
Metodi
Gli autori hanno calcolato il rapporto tra i casi COVID-19 previsti dai viaggi internazionali (assumendo l'assenza di restrizioni di viaggio) e i casi previsti derivanti dalla diffusione interna, espresso in proporzione, in una media giornaliera di maggio e settembre 2020, in ogni paese.
La prevalenza e l'incidenza di COVID-19 sono state stimate utilizzando un modelling framework che aggiusta i casi segnalati per sotto-accertamento e infezioni asintomatiche.
Sono stati considerati diversi scenari di viaggio per maggio e settembre 2020: un limite superiore con volumi di viaggio stimati agli stessi livelli di maggio e settembre 2019 e un limite inferiore con volumi di viaggio stimati al ribasso in base alle riduzioni previste a maggio e settembre 2020. I risultati sono stati interpretati nel contesto dei tassi di crescita epidemica locale.
viaggi covid fig1
Our methodology: the modelling procedure and our policy recommendations
A descriptive schematic of the modelling process used to arrive at the overall risk ratios is shown (A),
with a flow-chart outlining the necessary conditions that determine our policy recommendations (B). Rt=reproduction number.

Risultati
A maggio 2020, è probabile che i casi importati abbiano rappresentato un'elevata percentuale dell'incidenza totale in molti paesi, contribuendo per oltre il 10% dell'incidenza totale in 102 (95% credible interval 63–129) di 136 paesi quando non si ipotizza una riduzione volumi di viaggio (ad esempio con volumi di viaggio 2019) e in 74 paesi (33-114) se si ipotizzano volumi di viaggio stimati per il 2020.
I casi importati a settembre 2020 avrebbero rappresentato non più del 10% dell'incidenza totale in 106 (50-140) di 162 paesi e meno dell'1% in 21 paesi (4-71) se non si ipotizza alcuna riduzione del volume di viaggio.
Con i volumi di viaggio stimati per il 2020, i casi importati a settembre 2020 hanno rappresentato non più del 10% dell'incidenza totale in 125 paesi (65–162) e meno dell'1% in 44 paesi (8–97).
Di questi 44 paesi, 22 (2-61) avevano tassi di crescita epidemici lontani dal punto di svolta della crescita esponenziale, e questo li rendeva i meno propensi a beneficiare delle restrizioni di viaggio.
viaggi covid fig2
Risk rating by country, in the absence of international travel restrictions, in each of the four scenarios about international travellers in May and September, 2020. (A) Travel assumed to be at the same levels as in May, 2019. (B) Travel estimated to be at the same levels as in May, 2020, by downscaling the May, 2019, levels by flight path-specific reduction factors calculated by using the ratio of the OpenSky datasets for May, 2019, and May, 2020. (C) Travel assumed to be at the same levels as in September, 2019. (D) Travel estimated to be at the same levels as in September, 2020, by downscaling the September, 2019, levels by flight path-specific reduction factors calculated using the ratio of the OpenSky datasets for September, 2019, and September, 2020. See appendix for the full list of results (p 22) and for the lower and upper 95% credible intervals of our results (pp 17–18).

Conclusioni

Questo “modelling study” è il primo a valutare l'impatto globale delle restrizioni di viaggio sulla pandemia, suggerendo che sono efficaci:
  • nei paesi con un basso numero di casi di COVID-19
  • nei paesi che hanno forti legami di viaggio con quelli che presentano alti tassi di infezione
  • dove R è vicino a un punto di svolta per la crescita esponenziale.
Gli autori concludono che è probabile che le restrizioni di viaggio siano state più efficaci durante le prime fasi della pandemia e suggeriscono che i loro risultati potrebbero consentire ai politici di determinare dove le restrizioni di viaggio possono essere utilizzate al meglio per rallentare la trasmissione locale.


Fonte:
Effect of internationally imported cases on internal spread of COVID-19: a mathematical modelling study
The Lancet Public Health. Published:December 07, 2020

notizie flash nbst

immagine:Persone vettore creata da pch.vector - it.freepik.com