14/1/2022

Nei bambini le misure di prevenzione contro Covid-19 hanno ridotto la diffusione di altre malattie

www.bmj.com
Durante la pandemia Covid-19, una serie di cambiamenti comportamentali (adozione di interventi non farmacologici) e strategie sociali (chiusure scolastiche, lockdown e viaggi limitati) sono stati utilizzati per ridurre la trasmissione di SARS-CoV-2.

Tali cambiamenti hanno contribuito a limitare anche la trasmissione di altri agenti patogeni e possono aver contribuito alla riduzione dei ricoveri per infezioni infantili.

Lo studio osservazionale svolto sulla popolazione in Inghilterrra, ha considerato 19 comuni infezioni respiratorie, invasive gravi e prevenibili con vaccino nell'infanzia, confrontando i tassi di ricovero ospedaliero e gli esiti di mortalità prima e dopo l'inizio della pandemia.

La tabella 1 indica dettagliatamente le malattie infettive considerate, le comorbilità e i relativi codici ICD-10.
bambini meno malattie covid
Sono stati valutati i dati sui ricoveri ospedalieri di ogni ospedale del SSN dal 1 marzo 2017 al 30 giugno 2021 con un “record linkage” ai dati nazionali di mortalità.

La popolazione oggetto di studio comprendeva i bambini di età tra 0 e 14 anni, ricoverati in un ospedale del SSN con un'infezione infantile tra le 19 selezionate (vedi tabella 1).

Per ciascuna infezione, sono stati identificati:
  • numero di ricoveri ospedalieri ogni mese dal 1 marzo 2017 al 30 giugno 2021
  • variazioni percentuali nel numero di ricoveri ospedalieri prima e dopo il 1 marzo 2020
  • odds ratio aggiustati per confrontare gli esiti di mortalità a 60 giorni prima e dopo il 1 marzo 2020.
Dopo il 1 marzo 2020 sono state riscontrate riduzioni sostanziali e sostenute dei ricoveri ospedalieri per tutte le 19 condizioni infettive studiate tranne una.

Tra le infezioni respiratorie, le riduzioni percentuali maggiori sono state per:
  • influenza (il numero medio annuo di ricoveri dal 1 marzo 2017 al 29 febbraio 2020 è stato 5379 e il numero dei bambini ricoverati dal 1 marzo 2020 al 28 febbraio 2021 è stato 304, con una riduzione del 94%, intervallo di confidenza del 95% dall'89% al 97%)
  • bronchiolite (da 51 655 a 9423, riduzione dell'82%, intervallo di confidenza del 95% dal 79% all'84%).
Tra le infezioni invasive gravi, la riduzione maggiore è stata per la meningite (riduzione del 50%, dal 47% al 52%).

Per le infezioni prevenibili con il vaccino, le riduzioni variavano:
  • dal 53% (dal 32% al 68%) per la parotite
  • al 90% (dall'80% al 95%) per il morbillo.
Sono state osservate riduzioni in tutti i sottogruppi demografici e nei bambini con comorbilità sottostanti.

Diminuzioni corrispondenti sono state riscontrate anche per il numero assoluto di decessi a 60 giorni, sebbene sia aumentata la percentuale di bambini ricoverati per polmonite che sono morti entro 60 giorni (odds ratio aggiustato per età-sesso 1,71, intervallo di confidenza al 95% da 1,43 a 2,05).

Dati più recenti indicano però che alcune infezioni respiratorie sono aumentate a livelli più elevati del solito dopo maggio 2021.
bambini meno malattie covid fig
Per aprire la figura in una risoluzione più grande, clicca qui

Gli autori concludono che risultati simili a quelli del loro studio sono stati riportati in studi regionali in Australia, Danimarca, Francia e Paesi Bassi, con riduzioni segnalate di oltre il 50% delle presenze pediatriche per malattie infettive comuni.

Tuttavia, sarebbe utile stabilire analisi continue simili in altre località, dove sono disponibili dati di cartelle cliniche elettroniche centralizzate (ad esempio, Cina, Taiwan o Svezia, o negli Stati Uniti presso Organizzazioni per i Servizi di assistenza sanitaria – Health Maintenance Organization) per monitorare tali tendenze fino a quando le sfide associate alla pandemia non diminuiranno.

Per saperne di più:

quadratino Indirect effects of the covid-19 pandemic on childhood infection in England: population based observational study
Kadambari S, Goldacre R, Morris E, Goldacre MJ, Pollard AJ. BMJ. 2022 Jan 12;376:e067519. doi: 10.1136/bmj-2021-067519. PMID: 35022215.


Per approfondire:

quadratino Leggi la sezione di NBST dedicata a Covid-19 in neonati, bambini e ragazzi: il punto su salute fisica e benessere psicologico
quadratino Leggi le nostra segnalazione Perché bambini e adulti si ammalano in maniera diversa di COVID-19? Una revisione prova a fare chiarezza
quadratino Leggi le nostre news con il tag Bambini